The Incredible Shrinking Man (1957)

Nick
Guest
Jack Arnold di tanto in tanto subisce delle rivalutazioni postume;ma abbastanza secondo me considerando che la metà dei registi americani attualmente in circolazione si dichiarano suoi debitori a cominciare da Mr.Spielberg.Non scordiamoci poi che lo scrittore era un signore chiamato Richard Matheson uno dei maggiori scrittori fantascientifici di sempre,uno dei pochi che con tre paginette ti descriveva un intero universo,i suoi lavori sono ancora coinvolgenti e sopratutto credibili ancora oggi a distanza di decenni.Del resto la Hollywood di quegli anni poteva permettesi scrittori come Matheson o la Leigh Brackett,che per arrotondare scrivevano sceneggiature convincenti e coinvolgenti. Cosa voler dire poi… Read more »
CyberLuke
Member
L’ho rivisto proprio poco tempo fa. E hai ragione, il finale, intenso e struggente nella sua ineluttabilità, con riflessione annessa, è il giusto compimento di un arco narrativo completo e mai banale. Restando in tema, ricordo anche l’ottimo Viaggio Allucinante di Richard Fleischer (1966) dove un piccolo manipolo di scienziati veniva miniaturizzato e iniettato in un corpo umano per distruggere un tumore dal suo interno… notevole. In era “moderna”, mi sembra che possiamo contare solo il (IMHO, mediocre) Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi e seguiti. Peccato, perché è un tema sempre attuale e si presterebbe non dico a… Read more »
mcnab
Member

Un caposaldo.
Dopo aver letto questa bella recensione mi sono rovinato la salute scoprendo che anche di questo film, perfetto così com’è, stanno girando il remake.
Verrà senz’altro una cosa tipo Arak Attack (o come diavolo si chiama… ci siamo capiti, no?)
Come se oramai per trattare certi temi (il gigantismo, gli insetti enormi o la miniaturizzazione) si debba per forza ricorrere ai film per ragazzi, o marcatamente pacchiani 😛
Il bello di film come The Incredible Shrinking Man è che erano seri e prendevano lo spettatore sul serio, rispettandolo.

mcnab
Member

La faccina sorridente non era voluta. La mia era una linguaccia triste…

CyberLuke
Member

EDDIE MURPHY?????
Cristo Santo…
Allora, ci tenevamo Rick Morains…

Lapsus
Member

Il film, questo qua, è ganzissimo. Uno è sempre un pò trattenuto dal fatto che è n bianco e nero e invece è spettacolare. Basta guardà le foto.
Sui ritorni – rekame – reboot o diceva pure Stephen King che a vorte ritornano.
E’ tornato Gordon Gekko che a stento se regge in piedi, che volete che sia lo Shrinking Man Eddie Murphy?
Come dicono da quelle parti, SERIOUSLY?

E poi a faccetta più ganza è la mia, tiè 😎

trackback

[…] veri e propri, con tanto di lastre metalliche penetrate da false dita umane. Ottima resa, anche se The Incredible Shrinking Man resta insuperabile. Realistica e coinvolgente la progressione del personaggio di Scott, da questo […]

trackback

[…] incidentale, nociva per il protagonista. Dal romanzo è stato tratto anche un film molto valido, Radiazioni BX: distruzione uomo, prodotto dalla […]

trackback

[…] filosofiche del romanzo di Matheson, e del relativo film (implicazioni spiegate in questo post da Hell), e presenta una trasformazione reversibile. Si tratta di una storia d’avventura […]

wpDiscuz