ferruccio
Member

Cavolo, nel mio blog non parlo mai di film giustamente, ma un giorno farò la classifica dei film che più mi sono piaciuti.
A livello emotivo a parecchi picchi questo film, almeno per me e nella classifica potrei anche inserirlo.
Capisco che ci siano delle ingenuità a livello di storia, ma ero talmente preso dai personaggi la prima volta che l’ho visto che non ci ho fatto caso:-)

mcnab
Member

Bizzarrie del destino: anche per me questo film ha un valore personale molto forte. Lo vidi al cinema con un gruppetto di amici che da lì a breve si sarebbe sciolto per motivi svariati e con molta amarezza.

Detto ciò, “Signs” mi piace. Mi piace il suo essere minimal, mi piace la scelta di narrare la versione macro (tramite i notiziari in TV) dell’invasione attraverso uno scenario micro che più micro non si può.

Comunque molto meglio tutta la parte “costruttiva” del film che non il finale, con gli alieni mostrati apertamente e un po’ banalotti.

Bel film!

CyberLuke
Member

Neanche a me dispiaque.
E perdonai anche l’alieno verde e posticcio nel finale.
Quello che mi irritò è l’ennesima storia familiare che Hollywood, Shamayallan o meno, deve sempre ficcare a forza nei suoi film… sarò strano io, ma in un film di fantascienza non me ne può fregare di meno come il protagonista è diventato vedovo e di tutte le paranoie personali che si porta dietro.
Insomma, gli alieni bussano alla porta e tu ancora che mi propini i flashback dell’incidente della poveretta di anni fa?
Era davvero così funzionale alla storia? io non credo.

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

wpDiscuz