Ragazzi Perduti (1987)

19 Comments

  1. Applausi a mano aperta!!!
    Ho amato questo film, come d’altronde tutti gli altri di una generazione che ora se la sognano. Ce ne fossero oggi di film così, di quella passione vera e pulita, che spingeva a girare perle che ancora oggi si ricordano e si meritano tutti gli elogi del caso!
    Grande articolo! Grande! 😀

    1. Author

      Be’, diciamo che anche i mezzi limitati constringevano a darsi da fare, in senso buono.
      Grazie, troppo buono. 😉

  2. Film mitico che mi riguardo ogni tanto,Sutherland è un ottimo vampiro moderno e come sottolinei tu il passaggio da toni più horror ai siparietti comici dei fratelli Frog non stona affatto,solo negli anni 80 facevano film così:-)

  3. Intanto, grazie per avermi ricordato Il buio si avvicina, l’ho messo subito a scarica– sulla lista della spesa, visto che il DVD non si trova neanche a pregare.

    «Pochi sanno che la sceneggiatura originale prevedeva un gruppo di vampiri adolescenti, come i Goonies, e un paio di, letteralmente, “chubby 8 year old cub scouts”, ovvero i fratelli Frog, ma ciccioni e di otto anni ciascuno. Un film per bambini, dunque, ma con gli adolescenti nel ruolo dei mostri».

    Ma davvero? ♥__♥ Ficomitico! *O*

    Lo ricordo e rivedo sempre con graqn piacere e affetto, e poi sì, la colonna sonora o per lo meno Cry little sister, è bellissima. ♥

    1. Author

      Sì, poi Schumacher disse di no. Col senno di poi, non saprei dire se fu scelta saggia o no. Comunque il film così va benone.
      E sì, recupera Near Dark ché è bellerrimo. 😉

  4. Un film tra i primi a farmi patteggiare per i vampiri e a subirne il fascino. Per me vedere quei motociclisti fu una rivelazione, tant’è che per anni ho avuto capelli lunghi, giubbotti in pelle e jeans strappati. Okay, a dire il vero, a parte i capelli sono ancora così 😀 A parte gli scherzi, il mio debito a questo film, l’ho ripagato con una piccola citazione nel mio libro. So che sei attento, e forse hai già capito come gli ho reso omaggio.
    P.S. Siamo concordi nel dire che non esistono sequel, vero? 😉

    1. Author

      Io non li ho mai visti i sequel, quindi per me non esistono. 😀
      Oddio, sono una schiappa a riconoscere quelle cose, ma fammici pensare. 😀 Innanzi tutti, è Le Nove Stelle, giusto?

      1. Oh yeah, Stella, la ragazza che deve attirare nel vortice ma che si pente :-) Me ne sono accorto dopo che l’ho scritto. Sono debiti che vengono pagati inconsciamente.

      2. Author

        A me capita spessissimo. Son cose belle. 😀

  5. MA che gran film che hai tirato fuori.
    Correggetemi, ma sbaglio a pensare che sia stato questo film a introdurre la figura del vampiro moderno, nel senso di quello slegato da lugubri castelli, smoking e modi aristocratici?


  6. Io sono affezonatissima a “Fright Night”, se parliamo di vampiri anni Ottanta. “Lost boys” l’ho visto solo pochi anni fa e, a parte la colonna sonora e il magnifico Kiefer, non mi ha impressionato più di tanto…

    1. Author

      Nuuuuuuu! Non mi fare così! 😀 È caruccio, dai, più scanzonato di Fright Night, ma non troppo. Dagli una seconda chance! ^_^

Leave a Reply