Il Villaggio dei Dannati (1960)

ferruccio
Member

Una delle cose più belle viste da bambino. Non dormii per qualche settimana. Lo ricordo ancora… nostalgia canaglia:-)

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

Lucia
Member

Bè, dai, questo film da bambino ti terrorizza, da adulto ti fa pensare e ti fa scrivere, soprattutto! 😀
La sci-fi di un tempo era pura astrazione teorica. Forma che diventa sostanza. Pensa l’ effetto che può fare a una come me. E credo il villaggio dei dannati sia anche superiore, da questo punto di vista, a l’ invasione degli ultracopri, che è più schematico e manicheo.

Lucia
Member

Sì, io credo che il modo in cui un film è girato, montato e fotografato sia lo specchio del pensiero degli autori e quindi dei contenuti.
E quindi la brutalità di un film come Il villaggio dei dannati è sia formale che sostanziale, nel senso che, una volta individuato il “Nemico” (i bambini), il dubbio non si pone più e infatti il film è breve e “spiccio”, molto rapido, per l’ epoca in cui è stato girato.

Roberto Moretta
Member

SIGH ! Io ho visto solo l’orrido remake di Carpenter ( che è una delle cose più deboli da lui fatte negli anni’90 !). Dal confronto con quanto scritto da te ci perde. E parecchio. Volevo segnalarti un interessante racconto “cinefilo” di Danilo Arona basato su questo film. Il titolo è “Il villaggio dei dannati” e lo trovi nel n.36 della collana “Millemondi” di Urania. Un ‘antologia dal titolo “In fondo al nero”.

Fra Moretta
Member

Ti ringrazio per averne parlato Hell.Questo film è stato a lungo nella mia lista di film da vedere ma per un motivo o per l’altro ho continuato a rimandare fino a dimenticarmene.Trovare e leggere la tua recensione mi ha spinto a guardare il film stamane.Mi è molto piaciuto e personalmente qugli occhi d’oro sopno tutt’altro che sciocchi,un brivido guardandoli lo ha avuto.
P.S.Mi recupererò anche il seguito “La stirpe dei dannati”.

Bruno_bac
Member

E’ stato fatto un remake? Non lo sapevo ma immagino che non ne valga la pena.
Questo film nonostante i mezzi assai sobri va benissimo così com’è e una versione a colori non lo migliorerebbe.
La scena finale del “duello di menti,” che non spoilero qui, è una delle più potenti che io abbia mai visto.

alice
Member

Lo sai che non ho mai visto il remake? Anche se è Carpenter, ho un po’ paura. E’ un film perfetto, la storia è complessa ed articolata in modo che pure un bambino piccolo è in grado di seguirlo…

Bel pezzo, forse quello che più mi è piaciuto da parecchio tempo a questa parte. Forse, difficile scegliere.

alice
Member

dai dai, articolo! Anche se è sempre difficile dare una motivazione sul perché un certo stile piaccia o meno… Per me è quasi sempre questione di “pelle”.

wpDiscuz