Gianluca Santini
Member

Ah, cavoli, i grandiosi bei tempi con Schwarzy… 🙂 È proprio vero, crescendo si è un po’ persa la magia della visione di un film. Ci bastava veramente poco ed eravamo contenti, ora invece crescono generazioni che vogliono l’accadì, il treddì, la mega cgi galattica, la super fighetta, etc etc etc.

La chiudo qui, va… 🙂 Bella recensione, se non si fosse capito. 😉

Ciao,
Gianluca

Lucia
Member

Aridatece l’ URSS. Così magari si tornano a girare bei film.
Hell, tu come sempre catturi quello spirito lì e riesci a tradurre il fascino intramontabile di un certo tipo di cinema a parole.
Danko che passava in prima serata e ogni volta lo rivedevi, magari anche un pezzettino, magari solo la scena nella sauna, o la battuta epica sul capitalismo davanti al pornazzo. E poi andavi a dormire tranquillo e ti sentivi al sicuro.

Lucia
Member

Perché era un nemico che alla fine ti risultava comprensibile e a cui volevi bene. Sembra strano, ma è così. Era come i mostri delle fiabe. Almeno io lo percepivo in quella maniera: un misto di fascinazione e timore reverenziale. E quella paura mi piaceva.

trackback

[…] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista […]

beppeiaf
Member

gran bel pezzo! dovresti dedicare un appuntamento fisso al action movie anni 80 ci sono dei capolavori.

Max "Helldorado" Novelli
Member
“Non mi illudo, né voglio che torni, Arnold. Non ora. Il suo tempo come indistruttibile figlio di puttana dai bicipiti enormi è finito. Restano le pietre miliari. Le sue. Danko è una di quelle. Guai a chi le tocca.” Proprio l’altro giorno guardando “The Expendables” (I Mercenari) ho sorriso del suo cameo con Sly, anzi, ridevo amaramente pensando proprio a questo. I Mercenari nel suo omaggiare i film d’azione anni 80 colpisce parzialmente l’obiettivo, ma ci ricorda impietosamente che oggi, tra bullet time, computer grafica e acrobazie improponibili, si è a corto di icone e personaggi con le palle come… Read more »
Max "Helldorado" Novelli
Member

Esatto, ed era pure visibilissimo. Certi Youtubers fanno degli effetti speciali migliori…
A me non è dispiaciuto, però la malinconia è forte.

Max "Helldorado" Novelli
Member

Non saprei a dire il vero, potrebbe darsi visto che il mandato politico è in scadenza e non mi sembra intenzionato a continuare e su IMDB il suo nome figura…

Roberto Moretta
Member

Cavoli. Walter Hill è uno dei miei registi preferiti ! Lo sai che mi hai fatto venire voglia di rivederlo questo film ? ( E comunque sì anche per me ,da piccolo, Scwharzy era una specie di Superman all’ennesima potenza !)

Max "Helldorado" Novelli
Member

Vedremo, al limite ci ributtiamo sui classici.
Quello che non ho apprezzato del primo è sicuramente il doppiaggio della versione italiana , con la voce di Peter Griffin che doppia Jet-Li davvero insopportabile. E’ come se Tonino Accolla, la voce di Eddie Murphy e Homer simpson, doppiasse Sly. Sai che cagata…
(Anche il pezzo in cui Statham sbuca dal muso dell’aereo con solo un paio di striminziti occhiali da sole è da risata isterica…)

ferruccio
Member

l’inizio ambientato in Russia è miliare:-)

CyberLuke
Member

Anch’io adoro questo film.
Ne parlai QUI, una sera che mi capitò di rivederlo per caso in tv.
E più si allontanano quegli anni (e quel cinema) più ne intuisco il valore e ne sento la mancanza.
E questo anche per colpa tua. 😉

wpDiscuz