Crea sito

«

»

ago 20

Lollipop – Electric Moon

Eccoci a lunedì, alla pubblicazione del secondo volume delle avventure della mia Marilyn.
Per i neofiti, ricordo che Lollipop – Electric Moon è uno spin-off autonomo, basato sull’ambientazione di Due Minuti a Mezzanotte, esperimento di scrittura collettiva, tipo Round Robin, del mio amico Alex.
Marilyn nasce da una foto che ritrae Amber Heard, lo sapete, ma in questi mesi mi sono divertito a caratterizzarla e arricchirla di sfumature, tutte cose che, spero, noterete in questo eBook.
Il genere è supereroistico. Sì, ci sono i “supereroi”, o meglio la mia idea di supereroi, ovvero: niente tutine di spandex, niente mazzate a furia di KAPOW! SBAM! etc… ma un maggiore realismo, per di più contaminato da sfumature horror a tinte splatter.
Non solo Amber Heard, a farmi da musa ma, come già anticipato, anche Gina Carano, la combattente MMA, nonché attrice, che presta il volto alla co-protagonista. Sono stato in ottima compagnia, in queste ultime settimane, non c’è che dire.
Ma veniamo al mezzo:

LOLLIPOP – ELECTRIC MOON
eBook in formato ePub e Mobi
83 pagine (11 capitoli, postfazione, appendice)
copertina di Max Novelli
impaginazione a cura di Matteo Poropat (eBookAndBook.it)

Sinossi:

Il FIELD, sottosezione dello START, ha incaricato la Super di investigare, con l’ausilio di una squadra di supporto, strani fenomeni elettrici a Cayey, una cittadina nell’interno di Portorico. Ma c’è altro, è stata Marilyn stessa, seguendo le proprie visioni, a decidere di stabilirsi a Cayey. Mentre il passato, cancellato dal tumore, e il futuro, visibile ma ancora da scrivere, si intersecano, Marilyn e Katrina, operativa di supporto, affrontano un nemico veloce come la luce.

L’idea, evidente già dalla copertina che richiama quella del precedente volume, è creare una serializzazione, come si trattasse di albi a fumetti, o di una serie televisiva. Sì, proprio un telefilm. Ne consegue che la scelta stilistica rispecchia questa mia volontà. Questo per farvi intendere che, ancor più della volta scorsa, ogni dettaglio di Electric Moon è stato ragionato, soprattutto le informazioni che ho scelto di dare e quelle che non ho voluto fornire. È un libro pensato, non scritto accazzo. E, come ogni creazione umana, perfettibile.
Electric Moon contiene linguaggio esplicito e scene forti. Leggete se ne siete convinti.
Un’ultima raccomandazione: proprio a causa del fatto che trattasi di un secondo volume, si RACCOMANDA, prima di leggerlo, la lettura del volume uno, “Lollipop“. Questa è stata la mia decisione, inappellabile.
Sì, è vero, potevo inserire nel testo parti esplicative per renderlo autonomo, ma a me queste stronzate danno fastidio. Puro e semplice. Non dite che non vi avevo avvisato.
E ora, non mi resta che inserire il link alla musica che ha fornito il background immaginifico (nonché il titolo), ringraziare tutti coloro che vorranno leggere e augurarvi buona lettura. Spero vi piaccia.

DOWNLOAD GRATUITO:

  Lollipop-Electric_Moon_Germano_M (205,8 KiB, 2.710 hits)

  Lollipop-Electric_Moon_Germano_M_Mobi (205,1 KiB, 240 hits)

  Lollipop_ElectricMoon_pdf (381,3 KiB, 521 hits)

Recensioni:

Ferruccio
Paolo
Glauco
Marco Siena

Bonus graditissimo:

Nadia, alias Sibir, che pubblicizza Electric Moon, a opera di Alex.

Sibir alla premiere di Electric Moon. :D

Immagine di Maria Sharapova presa da QUI

 

32 comments

3 pings

Vai al modulo dei commenti

  1. ferruccio

    Bene, martedì prossimo (credo – non domani) potrai leggere la mia recensione a questo tuo lavoro. Volevo scriverti in provato, ma forse è meglio farci un articolo :-)

    1. Hell

      Oh mamma. :O
      Grazie. ^^

  2. narratore74

    Ok, adesso che li ho entrambi mi sa che le adozioni seguite dall’intervista non te le leva nessuno… U_U

    1. Hell

      Grazie. Almeno credo. :D

  3. angelobenuzzi

    Grazie per il regalo.

    1. Hell

      Grazie a te. ;)

      1. Gianluca Santini

        Perché stupito? :)

      2. Hell

        Mah, in effetti non tanto. :D

      3. Gianluca Santini

        Ecco, appunto. :) Anche se avevo letto la versione beta, non significa che non possa scaricare quella ufficiale. ;)

      4. Hell

        Sì, mi sembra giusto. :D

  4. mcnab

    L’ho scaricato doppio per sfalsarti le statistiche ^^

    1. Hell

      ahahahha XD e perché? Sabotaggio! :D

      1. mcnab

        In entrambi i formati ;)

      2. Hell

        Eh sì, l’avevo capito. :D

  5. gloutchov

    Scaricato! ^^

    1. Hell

      Grazie mille. ^^

  6. beppeiaf

    Scaricai. lessi ed apprezzai! (a parte il bauletto :D )

    …però Amber in tutina spandex la vedrei bene :P

    1. Hell

      Mai dire mai… :D Nel senso, non sono contrario allo spandex in sé, ma ai cliché legati ai supereroi. Però… un vestitino senza troppe pretese ci può stare.
      E il bauletto… kill me. :D

  7. Giobblin

    Hell Yeah!
    Attendevo il sequel, e lo scarico senza indugi.
    Grazie per il regalo estivo! :D

    PS: Ma alla fine, che poteri ha Marylin? ;) (cit)

    1. Hell

      Grazie a te, fammi sapere! ;)

      E… riguardo i poteri… boh? :D

  8. mcnab

    Io avrei solo una domanda…. :D

    1. Hell

      No, le domande sono vietate. u_u

  9. angelobenuzzi

    Ho letto il nuovo Lollipop, volevo darti un minimo di feedback sperando di risultare meno troll del solito. Come lettura mi ha causato qualche disagio, nel senso che ci sono un po’ di fili sciolti che mi lasciano altrettanti interrogativi nella narrazione. Può anche essere che mi sia sfuggito qualcosa, beninteso.
    Per non fare spolier segnalo per sommi capi: il bauletto della moto, identità e scopi dei due sgherri, destino post missione di Ekaterina, destino post missione dell’assistente, Uranium nella conclusione senza protezioni.
    Dato che ci sarà un Lollipop 3 (quando?) probabilmente una parte di quanto sopra, se non tutto, troverà un’evoluzione o maggior senso ma pensando alla lettura di Lollipop 2 come autoconclusiva mi sembra manchi qualcosa.

    1. Hell

      Be’, alcune delle cose che elenchi non le ho dette volontariamente. Scelta mia. ;)
      Per il bauletto intendi il fatto che Marilyn raccomandi di recuperare il contenuto? Si riferisce a ciò che le due raccolgono accanto al furgone.
      I due sgherri, suppongo ti riferisca quanto accade davanti alla baita, sono gli antagonisti di Libby in FF3, come accennato nella nota relativa.

      Grazie del feedback. ;)

  10. Max "Helldorado" Novelli

    Bellissimo, l’ho trovato anche meglio del primo!
    Mi sono piaciuti molto l’intreccio e lo stile con cui l’hai scritto. Applausi, onoratissimo di averti regalato la copertina! :D

    1. Hell

      L’onore è tutto mio, la copertina mi piace un casino. ;)

      Felice anche che abbia apprezzato l’intreccio. Sono certo che qualcuno lo troverà ostico, poco male… mi sono divertito a scriverlo in quel mondo. Questo è l’importante.
      ;)

  11. Limbes

    Ciao.
    Perdona l’attesa, la vita in 3D a volte è carogna.

    Dunque, in prima istanza, ho molto apprezzato anche Electric Moon. Mi piace davvero questa scrittura senza fronzoli che non si sbrodola addosso. A tratti qui m’è parsa anche più cruda e sadica che nel capitolo precedente.
    Anche il dualismo Marylin-Katrina rinfresca la lettura. Lo sdoppiamento del punto di vista m’è parsa una bella scelta per aggiungere un quid rispetto a Lollipop e inspessire l’impianto narrativo.

    Di contro, m’è sembrato che, in certi casi, nel momento in cui le due sono contemporaneamente presenti, seguire chi faccia cosa non è proprio semplicissimo. M’è capitato di rileggere alcuni passaggi per inquadrare con chiarezza gli attori delle azioni. Non troppo spesso però. E comunque non ne ho ricavato fastidio, questo è giusto sottolinearlo.

    M’è piaciuta molto l’evoluzione di Marylin, ancora più sofferente. Ribadisco la mia idea sulla tragicità del personaggio. Gli viene sempre fatta – gli fai sempre – tabula rasa attorno, e la maltratti un sacco. Si vede che le vuoi bene.
    M’è anche piaciuta un sacco Katrina, regge il palcoscenico alla pari con la protagonista, anzi a volte lo sembra lei. Penso tu abbia un’idea ben consolidata di ragazza fica: bellezza, carattere, moto, legnate e armi. Condivisibile, senza dubbio.

    Riguardo all’attitudine del racconto, ecco, stavolta per buona parte l’ho trovata più vicina, diciamo, a quella di un film di X-Man, per così dire. Squadra, obbiettivo, investigazione eccetera.
    Non sono un fan di questa struttura, problema mio, ovviamente, ma non m’ha dato noia più di tanto, complice lo stile di cui sopra.
    Solo, la sequenza della vestizione-agguato di Anura penso sia eccessivamente espansa. Non so se stringandola un po’ potrebbe risultare più efficace. Critica da pesare considerando la tara rispetto al genere che mi porto dietro, magari la maggior parte dei lettori ha avuto un orgasmo durante questa sequenza – lei sì, piuttosto à la super-eroe, a mio parere.

    Va da sé che i momenti più gratificanti me li hanno regalati le sequenza maggiormente horror – ma anche grottesche, diciamocela tutta, quando s’è scoperta la degente sopra quel materasso non sapevo se vomitare per lo schifo o ridere. Fantastico, sul serio.
    Una piccolo ringraziamento, davvero molto sentito, per la scena in cui se ne va Illinger.
    Un grande ringraziamento per il racconto nel suo complesso – ma un seguito in cui ri-tendi i fili tagliati dell’intreccio?

    Saluti
    Limbes

    1. Hell

      Ciao.
      Grazie del parere così articolato, felice che anche L2 (io lo chiamo così) ti sia piaciuto. ;)

      Riguardo il variare del tema, che da orrorifico è sfumato sull’azione, in realtà è una scelta coerente, e con l’ambientazione generale, e con la storia di Marilyn, personaggio inserito in un contesto che ho sempre avuto presente, fin dall’inizio, lì dove invece lo smarrimento era causato dalla malattia e quindi tale suggestione si doveva trasmettere al testo e al lettore. Nel secondo capitolo, considerando che la sua condizione mentale è migliorata, il mondo che la circonda è diventato più definito e “normale”.

      Io apprezzo sia il genere horror che lo spionaggio, quindi ho voluto fondere al meglio i due mondi. Lieto che, nonostante l’idiosincrasia, il racconto sia risultato gradevole.

      Per ciò che concerne la critica alla sequenza particolare, quella di Anura: la critica è legittima, ma non vincolante.
      E in effetti ad altri lettori proprio la stessa scena è risultata tra le più apprezzate.
      Personalmente a me piace così com’è scritta, quindi non ci tornerò sopra a modificarla. Non che ci abbia mai pensato, in effetti.

      La questione dell’incomprensione del soggetto che compie l’azione invece è interessante. A me non sembrava fosse strano, ma ora che me l’hai fatto notare vedrò di porci più attenzione nei prossimi lavori.

      Infine la questione probabili seguiti: a dire il vero prevedo altri tre volumetti. Il terzo è in fase di stesura. Gli altri chissà…
      Per me l’ostacolo maggiore è la vita reale. In rete è tutto molto più facile. Però, con calma arriverà una conclusione per la storia di Marilyn. ^^

  12. Limbes

    Mi metterò comodo aspettandola, allora. Suppongo valga bene l’attesa, considerando i due Lollipop.

    Ah, un’ultima cosa. Riguarda il tumore/calcificazione cerebrale di Marylin.
    Devo dedurne che, in entrambe le eventualità, i suoi poteri non sono figli della contaminazione degli anni ’70, visto che è la roba che ha in testa, a quanto pare, a generarli.
    E inoltre, ammessi l’invecchiamento rallentato e le doti curative sovrumane, tra le due ipotesi salta il tumore, dato che il passato di Marylin pare situato più indietro nel tempo di quanto un tumore annidato nel cervello concederebbe.
    Il ragionamento fila in questo modo?
    Naturalmente, se in merito ci sono rivelazioni che mandano a monte ‘sto quadro che mi sono fatto, non voglio averle adesso.
    Grazie ancora.

    Saluti

    Limbes

    1. Hell

      Ti sei posto le domande giuste. Ovvero hai notato elementi che, considerata l’ambientazione generale, appaiono in contraddizione.
      Posso solo dire che appartengono all’arco narrativo previsto per l’intera storia. Col tempo troveranno le risposte.

      Grazie a te. ;)

  1. bookandnegative - Lollipop – Electric Moon - AlterVista - Webpedia

    [...] Visita il sito bookandnegative oppure iscriviti al feed Leggi l'articolo completo su AlterVista [...]

  2. Sibir: The Ink Prophet (ebook gratuito) | Plutonia Experiment

    [...] ad alcuni elementi introdotti da Germano M. nei suoi spin-off della saga Lollipop (capitoli uno e due). Ancora una volta, leggerli non è indispensabile per godersi The Ink Prophet, ma senz’altro [...]

Add Comment Register



Lascia un Commento